Diomondo 1

Diomondo non può volere senza potere (perché non sarebbe onnipotente), né può potere senza volere (perché se non attuasse tutte le sue potenzialità significherebbe che alcune di esse sono inutili), né può volere senza dovere (perché allora il suo agire non sarebbe necessario), né può dovere senza volere (perché sarebbe sottomesso a qualcosa, foss’anche se stesso), né ovviamente può dovere senza potere (di nuovo non sarebbe onnipotente). In realtà Dio non può, né vuole, né deve. Semplicemente é.